Archivio per ‘Funzione Pubblica’ categoria

Cooplat. Golino Fp: “Non permetteremo che siano ancora gli ultimi a pagare”

30 ottobre 2014

cooplat1Gli spazzini della Cooplat scendono ancora in piazza: chiedono rispetto! Le rappresentanze sindacali, dopo la pubblicazione di un bando d’appalto A.Am.P.S. pericoloso e illegittimo, che viola gli artt. 6 e 8 dei CCNL, che mette a rischio 79 posti di lavoro, e i salari di chi, forse , rimarrà a lavorare, e dopo il fallimento del tavolo in Prefettura per il continuo rifiuto del Comune di Livorno a sospendere il bando per la riapertura della trattativa, chiedono rispetto per questi lavoratori e per le loro famiglie . “Il Sindaco ritiri il bando e dimostri di voler difendere concretamente il lavoro. La Cgil non permetterà che siano ancora una volta gli ultimi a pagare!”

Difendiamo il Servizio sanitario pubblico: necessario riprendere la concertazione!

22 settembre 2014

spisanità li2Una buona sanità pubblica è possibile. Il servizio sanitario pubblico è un bene della colletività da difendere ad ogni costo. E’ necessario riprendere la concertazione con i sindaci delle provincia e con la direzione dell’Asl” Questo l’appello lanciato da Cgil, Spi Cgil e Fp Cgil. Ecco i punti nodali toccati dai tre segretari Franca Taddei, Enrico Pedini e Giovanni Golino: CASA DELLA SALUTE “Le case della salute rientravano nel progetto del nuovo ospedale. Che ne sarà adesso? La nostra proposta sarebbe quella di sfruttare le aree della ex Circoscrizione 1 per i quartieri nord e i locali della vecchia coop alla Rosa per mi quartieri sud. Aspettiamo risposte dall’amministrazione in merito a questo”. SERVIZI SOCIO SANITARI “Probabilmente la nostra società della salute non sia stato un buon esempio, ma vorremmo capire comunque quale sia il luogo di integrazione socio-sanitario pensato da comune a Asl e come si vuol disegnare questo luogo oggi indispensabile. Deve essere il luogo intermedio tra i medici di famiglia ed il pronto soccorso, un’organizzazione pensata ed incentrata su medici,infermieri, specialistica e diagnostica, dove siano previsti anche posti letto ed aperta 24 ore al giorno”. SILENZIO ASSORDANTE “Più volte abbiamo denunciato la mancanza di indirizzi programmaticidalla conferenza dei sindaci, ma le cose non sembrano cambiare. L’azienda fa scelte che mirano al risparmio o non ne fa affatto” INTENSITà DI CURE “Il modello da seguire resta questo: gli altri modelli sono ormai superati. Quello per intensità di cure è un modello che funziona se si sa governare, coinvolgendo il personale” VIA ALLE ASSUZIONI “Chiediamo l’assunzione immediata di tutto il personale sanitario e amministrativo per la copertura del 100% del turn over. In attesa dell’ospedale d comunità e delle strutture intermedie è indispensabile incrementare il personale dei quattro pronto soccorso del territorio”.

Piani educativi individuali. Cgil: “Inaccettabili i ritardi”

28 maggio 2014

peiDi seguito una breve nota delle segreterie di Cgil, Funzione pubblica e Flc: “Veniamo a conoscenza  di un grave disservizio che sembra potersi manifestare in tempi brevissimi come conseguenza della posizione presa dalla ASL 6 in merito alla paventata ulteriore riduzione della presenza di un medico specialista durante i PEI, che andrebbe ad aggiungersi alla diminuzione già verificatasi lo scorso anno nel numero dei PEI medesimi, limitandosi a quelli di inizio e fine anno senza alcuna verifica intermedia (gli incontri previsti per legge durante i quali gli insegnanti, i servizi sociali, i medici di riferimento e i genitori del bambino con disabilità stabiliscono tutti assieme la stesura del programma educativo individuale che dovrà poi essere posto in essere durante l’anno scolastico). Come organizzazione sindacale riteniamo inaccettabile che venga disattesa una legge dello Stato annoverando motivazioni legate alla cronica carenza di personale o ancora peggio al numero crescente di bambini con disabilità. Continua a leggere: Piani educativi individuali. Cgil: “Inaccettabili i ritardi”

La Fp Cgil a Firenze: I servizi educativi non si toccano!

15 maggio 2014

firenze nidi 1La qualità degli asili nido non si tocca! Questo il messaggio forte e chiaro lanciato dall’affollata e rumorosa manifestazione davanti che si è tenuta martedì 13 al consiglio regionale a Firenze, promossa dal coordinamento RSU della Toscana con una predominante parteciapazione dei delegati Fp CGIL. “Abbiamo ottenuto un buon risultato: far sospendere ogni decisione assunta in Commissione sulle modifiche del Regolamento Regionale sui servizi educativi comunali” spiegano i manifestanti. “Dopo l’incontro tra la nostra rappresentanza regionale e tutti i Capigruppo consiliari si è arrivati appunto alla scelta di bloccare ogni decisione immediata sul delicato tema di rivedere al ribasso i parametri numerici tra educatrici e bambini. Continua a leggere: La Fp Cgil a Firenze: I servizi educativi non si toccano!

Fp:Giovanni Golino è il nuovo segretario generale

25 febbraio 2014

golino

Dopo un’intensa due giorni di congresso cambio della guardia ai vertici della Funzione Pubblica Cgil: Carmine Valente in carica dal 2011 lascia la segreteria a Giovanni Golino.

+ Salute + Lavoro:16 gennaio tavola rotonda promossa da Cgil Cisl e Uil

14 gennaio 2014

salute“Più Salute Più Lavoro: dalla Programmazione all’attuazione ” è questo il titolo della tavola rotonda promossa da Cgil Cisl e Uil ed in programma per giovedì 16 gennaio alle ore 9.00 presso la sala Lem in piazza del Pamiglione a Livorno. All’iniziativa, che sarà moderata dal Segretario della Cisl Giovanni Pardini interverranno l’Assessorato Regionale della Sanità ed i Sindaci del territorio come Presidenti delle Società della Salute e saranno presenti il Direttore Generale dell’Asl6 ed il Coordinatore di Area Vasta. Francesca Cantini, Segretaria UIL esporrà i punti condivisi dalle confederazioni sul tema e il Segretario della CGIL Maurizio Strazzullo concluderà i lavori. Continua a leggere: + Salute + Lavoro:16 gennaio tavola rotonda promossa da Cgil Cisl e Uil

“Le province: parliamone”: il 26 novembre la tavola rotonda

25 novembre 2013

INIZIATIVA PROVINCEDomani alle 9.30 presso il salone consiliare della provincia di Livorno si terrà la tavola rotonda “Province: parliamone. “Puntiamo l’attenzione sul riordino delle Province, su una riorganizzazione che preveda un’ottimizzazione dei servizi per rendereli ancora più efficenti ma senza mettere in discussione l’occupazione” spiega Maurizio Strazzullo segretraio generale Cgil Livorno. “Cresce tra i dipendenti della Provincia un senso di frustrazione, incretezza e rabbia per le affermazioni di inutilità di questo ente” commentano Franca Taddei per la segretria Cgil, Lido Tinagli per la Funzione Pubblica Cgil e Paola Meneganti Rsu della Provincia “Con questa iniziativa vorremmo porre l’accento sull’utilità e la dignità del  nostro lavoro”. Alla tavola rotonda parteciperanno: Debora Giomi Segreteria Fp Cgil Toscana, Giorgio Kutufà Presidente della Provincia, Alessandro Cosimi Anci Toscana, Vittorio Bugli Regione Toscana, Andrea Pieroni Upi Toscana, Maurizio Strazzullo Cgil Livorno, ROSSANA DETTORI SEGRETARIA GENERALE FP CGIL.

Gestioni Associate e Unione dei Comuni: 16 luglio a Portoferraio la tavola rotonda

9 luglio 2013

funzione pubblicaLe problematiche e le opportunità delle Gestioni Associate e delle Unioni dei Comuni: è questo il titolo della tavola rotonda promossa dalla Funzione Pubblica Cgil Livorno e che si terrà martedì 16 Luglio 2013 alle ore 15.30 presso il Centro Congressuale Dé Laugier, Salita Napoleone, a Portoferraio. Introdurranno l’iniziativa i segretari della Fp Cgil livornese e Manuele Marigolli per la CGIL Regionale e interverranno: Vittorio Bugli Assessore Regionale al Bilancio e alle Riforme Istituzionali, i Sindaci dei Comuni dell’Elba e Debora Giomi Segretario FP CGIL Regionale e Responsabile AA.LL. La cittadinanza è invitata a partecipare a questa iniziativa.

20 giugno 2013
Immagine anteprima YouTube

Lavoratrici delle Rsa: Venerdì in presidio

5 giugno 2013

rsaLavoratori e lavoratrici delle Residenze Sanitarie Assistite della provincia: venerdì 7 giugno in presidio. Continua a leggere: Lavoratrici delle Rsa: Venerdì in presidio