“Working class Heroes”: Strazzullo “In queste foto c’è il mondo reale. Al centro il Lavoro”

wch1Working class heroes: lottando per il futuro. è questo il titolo del libro fotografico composto da Francesco Masangui che è stato presentato mercoledì 29 gennaio alle 15 presso la sede della Rsu Solvay in Via A. Moro a Rosignano Solvay. Maurizio Strazzullo segretario generale Cgil Livorno: “Quello ritratto da Francesco nelle sue immagini è il mondo reale. Questo libro mette al centro il lavoro”. Alessio Gramolati Cgil Toscana: “Queste foto ritraggono Gente che nn si è rassegnata. Quella di Francesco nn é un testamento ma una scommessa sul futuro”.

Oltre all’autore, alla presentazione sono intervenuti Maurizio Brotini e Maurizio Strazzullo per la segreteria generale Cgil Livorno, Jacopo Bertocchi assessore alla cultura del comune di Campiglia, Fabrizio Musto e Stefano Santini per la Filctem Cgil e Alessio Gramolati  per la segretria generale Cgil Toscana.

“Francesco Masangui è un operaio. Un lavoratore che ha la consapevolezza del ruolo e della funzione del movimento dei lavoratori e delle lavoratrici. Francesco è un bravo fotografo, il suo sguardo coglie, isola, esalta gli aspetti della realtà. La realtà di chi lotta per il proprio presente e per il futuro” commenta Brotini “Scarpe antinfortunistiche, sguardi, tute, bandiere, scoramento, pacatezza. Gli eroi della classe operaia di Piombino ritratti sono rappresentati con un registro antieroico, dimesso, consapevoli delle sconfitte e del diminuito ruolo che il lavoro ha all’interno della società e della politica italiana. Il lavoro non è più rappresentato, e allora fotografare lavoratori e lavoratrici è un atto politico. Usare le proprie capacità artistiche narrando una manifestazione, una delle molte, a difesa delle Acciaierie di Piombino è una forma di impegno che si somma a quello diretto. Il libro fotografico è racchiuso da citazioni della Costituzione Repubblicana, dello Statuto dei Lavoratori e della Gaudium et Spes approvata l’ultimo giorno del Concilio Vaticano II, ed ogni foto è anticipata da citazioni esemplari sulla centralità del conflitto di classe e dalla materialità dei bisogni. Dalle riflessioni sull’emancipazione dal bisogno e dagli strumenti per ottenerlo, il Sindacato, lo sciopero, la consapevolezza. Francesco è un lavoratore che ha conquistato una collettiva visione del mondo, leggendo, studiando, riflettendo sul lavoro di fabbrica, misurandosi con l’attività sindacale. Working Class Heroes: lottando per il futuro, questo il titolo del suo lavoro. Le foto sono belle, molto belle. Il futuro che sarà dipende anche da noi. Francesco ha fatto la sua parte”.

Tagged with
  1. Francesco Masangui 31 gennaio 2014, 21:49

    Grazie a tutti coloro che si sono impegnati ad organizzare l’evento, grazie a chi ha partecipato e grazie a tutti noi

    Commenta
  2. Francesco Masangui 31 gennaio 2014, 21:51

    Grazie a tutti coloro che si sono impegnati ad organizzare l’evento, grazie a chi ha partecipato e grazie a tutti noi che ci impegnamo insieme per migliorare la nostra società per noi stessi e per le generazioni future!

    Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.